English Italiano Greek
 

Punti d'interesse

Santuario della vetta a Juctas

Il monte di Juctas oppure “Zeus addormentato” come viene chiamato per via del simulacro umano che abbia la montagna osservandola da Irakleio, fu uno dei più importanti luoghi di culto per gli abitanti di Knosso e dintorni, nel periodo minoico e subminoico.

Costruito sulla cima del monte,  a 6 km da Archanes, dalla vista panoramica sul mar di Creta e la città di Irakleio, a 800m d’altezza, il Santuario fu il più importante dei 4 Santuari ritrovati nell’area e luogo di venerazione della divinità celeste.

83 diversi tipi di vasi sono stati trovati nella caverna naturale del Santuario, tra i quali, un vaso particolare usato per fare la comunione con il sangue dell’uva (vino). Nella caverna i credenti gettavano gli ex voto con il fine di liberarsi dai peccati.
Molti studiosi affermano che proprio là su, ci sia la tomba del mitico re di Creta Minosse.
Tutto lo spazio di Juctas viene protetto dall’organismo europeo Natura 2000.
La via che porti sul santuario e relativamente buona mentre l’ingresso nel santuario è libero.