English Italiano Greek
 

Punti d'interesse

Lato la città antica

A 3 km circa da Kritsa, nella località chiamata Goulas, si trovano le rovine della città Dorica di Lato, scoperta dall’archeologo francese J.Demargne nel 1900d.C.

Probabilmente la città preesisteva all’arrivo dei Dori (VII secolo a.C.), mentre secondo la mitologia fu fondata dallo stesso Zeus.

Lato fu stata una delle città più importanti di Creta, dalle 2 acropoli e dalla superficie estesa sull’intera costa occidentale della baia di Mirabello fino il monte Lazaros una delle montagne di Dikti.
Lato, era separata in due parti: Lato la città e il suo borgo chiamato Kamara (Aghios Nikolaos).
Lato la città richiudeva all’interno delle mura ciclopiche: l’agora, il teatro,la doppia acropoli, edifici pubblici, come i magazzini, e tempi arcaici, dai quali il tempio di Apollo è oggi visibile in relativo buono stato. Lato fu una delle più ricche città-stato dell’antica Creta. Oggi, costituisce un forte polo d’attrazione, grazie agli imponenti mura ciclopiche e la comodità di raggiungerla in macchina. Ci sono inoltre tantissime leggende urbane che si riferiscono a Lato, la più conosciuta è quella che racconti del tesoro nascosto in un pozzo, protetto da un serpente.
Infine Lato è la città antica meglio mantenuta in Grecia, dopo Delo, patria dell’ammiraglio Nearchos (360a.C.-312a.C.) che partecipò con la propria flotta, all’impresa di Alessandro Magno. Ritrovamenti dal sito archeologico di Lato si possono vedere ai musei archeologici di Irakleio e di Aghios Nikolaos e al museo internazionale di Louvre a Parigi.
 
Da vedere
  • L’Agora,
  • Il Teatro,
  • l’Edificio Amministrativo (Prytaneia),
  • la Sala da pranzo dei Nobili,
  • l’Altare della sacra fiama.