English Italiano Greek
 

Punti d'interesse

Spinalonga

L’isoletta di Spinalonga, si trova all’ingresso della baia di Elounda, avendo una massima altezza di 55 metri circa.

Fu fortificata dai veneti, mentre secondo gli archeologi era già fortificata nel periodo ellenistico.

Spinalonga ebbe avuto un ruolo abbastanza importante nei vari periodi d’occupazione straniera di Creta, specialmente nel periodo veneto.

Dopo il 1669 d.C vale a dire durante il dominio ottomano a Creta, l’isoletta di Spinalonga viene abitata esclusivamente da turchi.

Nel 1903 d.C l’area di Spinalonga entrò in una nuova dimensione storica, a causa della decisione pubblica di collocarci l’ospedale per gli infetti dalla lebbra. Da allora e fino il 1957 d.C l’isolamento, la paura, il dolore e la disperazione furono la realtà quotidiana delle decine di malati sull’isola maledetta come veniva erroneamente denominata.
La scena cambiò un’altra volta, quando negli ultimi anni Spinalonga diventò una delle più popolari attrazioni turistiche di Creta.
 
Nei mesi estivi si effettuano itinerari giornalieri in traghetto diretti a Spinalonga, sia da Elounda che da Aghios Nikolaos.
 
Nel 2007 è stato pubblicato il bestseller internazionale di Victoria Hislop intitolato THE ISLAND riferito esclusivamente a Sinalonga e ad una delle storie dal suo passato recente e terribile.