English Italiano Greek
 

Mitologia Cretese

Dedalos & Icaros

Le prime persone che effettuarono un volo, nella storia dell’umanità.

A Dedalos sono attribuiti la costruzione del palazzo di Knosso e tantissime altre opere come le statue eminenti di Elounda e di Knosso, e la statua di Ariadne.

Dedalos fece inoltre una serie di invenzioni utili come la lama dentata, e le statue animate (robot).

Arrivò a Creta a decisione della Corte Suprema di Atene che lo mandò in espatrio per l’omicidio di suo nipote Talos. Una volta a Creta Dedalos ottiene il favore di Minosse e lo aiuta nella costruzione del palazzo.

Arrivò il momento, in cui Dedalos decise di lasciare Creta e partire insieme a suo figlio Icaros. Minosse per paura che Dedalos potrebbe rivelare ad altri re, i segreti di Creta, ordinò le navi di non permettere l’imbarco a lui e al suo figlio. Cosi padre e figlio decidono di volare anziché imbarcarsi. Durante il primo volo umano nella storia dell’umanità, Icaro ha avuto un incidente che gli costò la vita. Il mare che accettò il suo corpo da allora si chiama mar Icario, e l’isola dove fu sepolto Icaria. Con la tristezza nel cuore Dedalos arrivò in Sicilia e giurò di vendicarsi il re di Creta per la perdita di Icaros, come fece alla fine aiutato dal re Kokalos